Il Foglio Torna all'articolo

Inviato da CARLO il 26/01/2012 alle 15:32

Faccio notare come TUTTI (TV, Protezione Civile, esperti e commentatori) seguitano a parlare di "carburante" da estrarre dalla Concordia mentre si tratta di "gasolio" il quale NON è affatto un carburante. Benzina e gasolio sono entrambi "combustibiili" ma solo la benzina, tra i due, è un carburante.

Inviato da CARLO il 19/01/2012 alle 18:55

La tragedia della Concordia se fossimo capaci di astrarci dalla tragedia gravissima è un paradigna della miseria nazionale. Sordi, Gassman De Sica ed altri avrebbero interpretato benissimo il personaggio del comandante Schettino

Inviato da osveda il 18/01/2012 alle 12:53

Signora Merkel,vorrei rimediare all'affronto che in una non lontana gioventu' Le hanno fatto i bagnini di Senigallia nel riufiutarsi di "conoscerLa" nonchè alla mancanza di rispetto dimostrata da Berlusca.Per il bene dell'Italia nonostante la mia avanzata età,
con l'ausilio, ove occorra dellapillolaBlu,mi offro a Lei confidando che vorrà,di poi rivedere la sua posizione nei confronti di noi italiani.Voglia gradire i piu' deferenti ossequi

Inviato da osmano roveda il 30/12/2011 alle 13:07

Proviamo,con delicatezza ad affrontare un tema delicatoIstituti Storici della Resistenza
in circa 60 anni hanno avuto tutto il tempo di raccogliere documenti e catalogare
adesso lasciamo agli storici i fatti storici e proviamo a risparmiare sia in personale sia in
locali:i componenti Presidenti,consiglieri segretari distaccati si come i rappresentanti sindacali possono essere ridotti ed accorpati e comunque non debbono sentirsi gli
unici depositare del verbo resistenziale dando a scrittori-revisionisti o semplici narratoril'imprimatur o metterli al "rogo" simbolico ovviamente

Inviato da giovanna il 16/12/2011 alle 09:21

La crisi economica è figlia della GLOBALIZZAZIONE, della tecnologia e dell%u2019introduzione dell%u2019euro. Per favore chiudiamo le frontiere facendo pagare i dazi, restringiamo un po%u2019 questa evoluzione tecnologica che ci sta portando all%u2019esasperazione ed poi creiamo una forte struttura all%u2019Euro figlio di nessuno. Basta esportazioni di capitali e favoritismi alla Casta poiché sono una cosa unica.

Inviato da ANNALISA il 13/12/2011 alle 10:14

TROVO INGIUSTA LA PROPOSTA DELLA NUOVA PATRIMONIALE E VORREI CHE QUALCUNO LA EVIDENZIASSE. E' STATO POSTO UN MAX DI 1200 EURO MA CI SONO PERSONE CHE HANNO PORTAFOGLI MAGGIORI DI 1.200.000 E PAGHEREBBERO SOLO 1200!!! MA CHI L'HA FATTA PENSAVA AL SUO???

Inviato da manuela il 12/12/2011 alle 18:18

E' mai possibile che i cittadini debbano solo soccombere e non abbiano mai voce in capitolo? Si deve sempre accettare tutto quello che ci viene imposto. Non è che i signori parlamentari con il fatto che si sono messi su quelle sedie per un programma da svolgere, una volta che si sono insediati si possono permettere di fare tutto quello che a loro passa per la testa senza porsi neppure minimamente il problema se a noi vada bene o meno. A noi questa manovra non piace perchè per poter vivere si deve anche mangiare e così com'è non avremo più neppure la possibilità di mangiare

Inviato da Carlo il 06/12/2011 alle 09:48

Salvini va in giro a dire che sua nonna avrebbe fatto la stessa "riforma salva-Italia" di Monti. La mia l'avrebbe fatta meglio.E la casta? Intoccabile, sennò non vota a favore.

Inviato da ernesto il 04/12/2011 alle 20:27

AIUTATEMI A FAR CAPIRE CHE LE MANOVRE SONO TUTTE RECESSIVE E CHE IL RIFINAZIAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO E' UN PROBLEMA DEL MERCATO CHE NON HA LIQUIDITA'.RIFINAZIAMO IL DEBITO CON UN BOND 1% DESTINATO AGLI ITALIANI PER UN CAPITALE PARI AL 20% DELLE GIACENZE BANCARIE.CI AFFRANCHIAMO DAI MERCATI E PENSIAMO ALLA DISTRIBUZIONE DELLE RICCHEZZE CON RIFORME BASATE SULL'EQUITA'.IL POPOLO ITALIANO TRASFERISCE IL RISPARMIO DEL MINOR COSTO DEL RIFINAZIAMENTO E NON BRUCIA CASSA PER METTERE, FORSE, TRANQUILLI I MERCATI.6 PUNTI DI GAP SULL'INTERO DEBITO DANNO UN RISPARMIO DI 114 M DI EURO/AN .5 FINANZIARIE.

Inviato da Sergio Stagnaro il 28/11/2011 alle 14:27

Ho scritto due volte a Ferrara, chiedendogli perchè un giornalista come lui, battagliero, coraggioso, intelligente e colto, non ha mai speso una parola per dire che potremmo fin d'ora arrestare le epidemie di CAD, Diabete Mellito e Cancro. Nessuna risposta. Ho capito che se l'argomento è tanto pericoloso da far diventare un Don Abbondio il giornalista di "Quì Radio Londra", vuol dire che la Bigfarma è meglio tenercela amica.