Umanità Nova Torna all'articolo

Inviato da vladimiro rinaldi ranuzzi il 06/02/2013 alle 20:10

Il parlamento che sta per essere eletto..-conclude Giorgio Napolitano ,nel suo discorso letto dal carcere - dovra' farsi carico pure di queste cose .
Ci volevano i rimproveri da parte dell'Unione europoea e di Amnesty
international ? La situazione di chi soffre le ingiustizie e la privazione della dignita' e della liberta' e' drammatica.Riguarda soprattutto la povera gente : i carcerati ..per una cipolla e la gente etichettata : malati mentali.Chiusa dentro una vera infamia. I potenti la fanno franca quasi sempre,con i soldi e il potere .Sono responsabili dando cattivo esempio.

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 05/02/2013 alle 20:07

Berlusconi teme di andare in carcere e fa del tutto per non andarci restando in politica. da leader .Il potere e le leggi ad personam da parte di Alfano a luii piacciono . Con iimmoralita´da bunga bunga (ed altre gaffe) si autoritrasse (autoritratto interiore). Non che altri personaggi politici siano stati stupendi.. Ora fa persino la corte agli elettori con promesse compulsive ,poco chiare . Economia di mercato e´sinonimo di globalizzazione e tragedia sociale e ambientale.Cos ´altro hanno deciso di riservarci? Oscurantismi..

Inviato da vladimiro rinaldi ranuzzi il 05/02/2013 alle 14:01

Poitici col cerone e la tinta al capelli ,usurpatori e usurpatrici della sovranita´del popolo. Come vi permettete ? Pure la costitizione e´resa vostra ostaggio, e´ resa inapplicabile.I codici di procedura andrebbero riformati per rendere attiva la costituzione. Ma dove vivete voi ?
Detro le belle ville ? Dentro la la televisone? . Cambiamo canale per non vedere voi e chi per voi e state sempre in mezzo. i vostri programmi,le vostre reti,le notizie che vi riguardano fanno venire il voltastomaco. Ma che volete ancora da questo popolo e da questo paese da voi cosi´tanto maltrattati ?

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 04/02/2013 alle 17:03

LIBERTA´
Sembravano amici per la pelle e che la loro amicizia fosse destinata ad essere eterna.Due vagabondi che si professavano liberi e anarchici.Giovani. Ma uno era un poeta della strada e povero( nessuno compra le poesie ,tanto meno di autori sconosciuti) mentre l ´altro era piu´fortunato: autofufficiente. Pittore,madonnaro,ritrattista,padrone del furgone mezzo scassato mas buono per viaggiare e passare la notte,tanto piu´in Finlandia.E della liberta´avevano una visione molto diversa. Il pittore ( autosufficiente )voleva essere libero solo lui.
Vladimiro a Tino

Inviato da Vladimiro Rinaldi il 29/01/2013 alle 17:13

In base a quai loro virtù o meriti li dovremmo votare ? Cosa hanno fatto di buono per la povera gente e per l'ambiente? E' da sempre che comandano e dettano le condizioni umilianti alla povera e onesta gente e degradano l'ambiente.
La maramalderia borghese (ed altri ancora ce ne stanno di prepotenti e ladri della nostra vita e dello spazio vitale collettivo (lo rubano,inquinano) e della biodiversità stragisti)complici dei tiranni (Ce ne stanno..)la vita nostra di cittadini ingiustamente considerati ultimi opprimono. La borghesia ri-eleggerà se stessa? Temo di sì, spero di no

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 15/01/2013 alle 14:57

Viviamo tempi di nuovi despoti (i ricchi) e vittime designate(i poveri) ..e,nella storia ,salvo sparodici episodi , è stato sempre così . Trovare giusti i princìpi che furono e stanno alla base dell'ideologia anarchica ,è semnpre stato rischioso : per chi ha della vita,della natura e del diritto una visione non egoista e non ipocrita .L' oltranza dell'inganno è il predominio ,è pratica da uomo sull'uomo esul la natura;pratica ingannevole c e soddisfa i ricchi,i prepotenti.E' martiro e de profundis dell'intelligere e della dignità dell'uomo.

Inviato da damiano il 18/12/2012 alle 11:41

l'umanita puo cambiare ma non vuole cambiare, iniziamo da qui
http://www.youtube.com/watch?v=LS3BpqTTbGQ

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 17/12/2012 alle 13:28

Lo Sviluppo sostenibile che io amo tiene conto dell'etica,della dignità della sua interpretazione.Finchè esisteranno ingiustizie, prepotenze, guerre, disuguaglianze sociali, le gradi proprietà terriere(a chi tanto e a chi niente ), le lobby,le caste, le cosche, ,la corruzione, l'economia di mercato, le religioni devote al dio quattrino (invece che ,semmai ,allo spirito universale dell'amore vero,tanto laico quanto interiormente etico e universale , ideale e da realizzare ) lo Sviluppo sostenibile resterà un bel sogno.Un bel sogno a cui credere e per il quale vale la pena di lottare

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 17/12/2012 alle 13:14

Errata corrige:

Si direbbe il trionfo del capitalismo : questa barbarie ripetitiva nella storia,questa stortura del pensiero e pratica del potere da uomo sull ´uomo e la natura. Chi controlla la finanza , detiene le ricchezze e i mezzi di comunicazione di massa,ecc. di fatto ha il potere . E´quindi la sconfitta del pensiero illuminato?I poeti hanno cantato inutilmente ? Che fine hanno fatto ? Si continua nonostante,consapevoli della nostra fragilita´, della nostra emarginazione( se un poeta qualunquista o complice non sei). Resistenza poetica.Perche´no ? Vladimiro Rinaldi (apoesidi)

Inviato da Vladimiro Rinaldi Ranuzzi il 14/12/2012 alle 14:05

Verranno a prelevarli UFO e prima di partire si toglieranno le maschere,li vedremo e capiremo,infine .Non erano umani,erano robot; saccheggiarono il pianeta,non conoscevano la vergogna(un sentimento umano). Prima dell'ultimo respiro nostro li vedremo: per la prima volta quel che sono veramente..Con immondizie e sangue sostituirono la vita .Ecco perché rubavano e non provavano la vergogna. Erano extraterrestri i padroni del furto aggravato considerato "etico" ,i capitalisti ed a i tiranni di qualsiasi tipo ed ordine.Poi ripartiranno . Noi non ci saremo più.